Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Il Consiglio d'Interclasse nella scuola primaria è composto da tutti i docenti dello stesso plesso e da un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi del plesso.

Fanno parte del consiglio di Interclasse anche i docenti di sostegno che (ai sensi dell'articolo 315, comma 5), sono contitolari delle classi interessate. Ha il compito di

  • formulare al Collegio dei docenti proposte in ordine all'azione educativa e didattica
  • agevolare le relazioni tra docenti, genitori, alunni
  • esprimere pareri sulla scelta dei libri di testo e dei sussidi didattici
  • pronunciarsi su ogni altro argomento attribuitogli dalle leggi e dai regolamenti   

Il Consiglio d'interclasse è presieduto dal Dirigente Scolastico, oppure da un docente, membro del Consiglio, da lui delegato. Il Presidente attribuisce a uno dei docenti la funzione di segretario. É convocato dal Capo di Istituto di propria iniziativa o su richiesta scritta e motivata dalla maggioranza dei suoi membri. Il Consiglio d'Interclasse è convocati dal Capo di Istituto, con preavviso scritto, almeno 5 giorni prima e con indicazione dell'ordine del giorno. I rappresentanti dei genitori sono ammessi ai consigli non meno di due volte all'anno. In casi eccezionali il coordinatore, ottenuta l'autorizzazione del Capo di Istituto, può invitare alla seduta, tramite il diario degli alunni, tutti i genitori della classe. Per un'informazione più completa, si consiglia di consultare il sito del Ministero della Pubblica Istruzione.